TRASPARENZA

  • DIRITTO AL RISPETTO DELLA DIGNITA’ PERSONALE E DELLE CONVINZIONI MORALI, POLITICHE, CULTURALI E RELIGIOSE

    La Casa di Cura Salus si impegna a garantire:

    a. la protezione da qualsiasi pressione – diretta o indiretta – sulle convinzioni personali del cittadino ricoverato, come condizione essenziale per sviluppare relazioni di fiducia tra il paziente e i medici o gli altri operatori sanitari.

    b. la riservatezza nell’esecuzione delle visite e dei trattamenti, nel pieno rispetto del pudore e dell’intimità personali.

    c. un trattamento professionalmente corretto e cortese da parte del personale, che è tenuto a rivolgersi al paziente, interpellando con il suo nome e cognome, nonché con la particella pronominale “Lei”.

    d. la possibilità di identificare immediatamente le persone che lo hanno in cura, in quanto obbligatoriamente dotate di cartellino di riconoscimento con nome e qualifica.

    e. condizioni ambientali umane – orari dei pasti, facilità nei contatti con i familiari e nella comunicazione con l’esterno, ecc. – al fine di evitare qualsiasi motivo di spersonalizzazione ed isolamento dovuto al ricovero.

    IL DIRITTO ALLA LIBERTA’ DI SCELTA PERMETTE AL CITTADINO DI POTER SCEGLIERE TRA ASSISTENZA PUBBLICA E ASSISTENZA PRIVATA ACCREDITATA

    La Casa di Cura Salus si impegna a garantire:

    a. l’accesso nei tempi più brevi possibili, e cure di qualità qualunque sia la condizione sociale, ideologica ed economica e di età del paziente.

    b. un’informazione obiettiva ed imparziale sull’offerta di prestazioni ospedaliere disponibili, per mettere il paziente in condizione di decidere dove farsi curare.

    c. la libertà di scelta del trattamento, tra diverse opzioni possibili.

    d. la possibilità di rifiutare ogni metodo diagnostico, terapeutico e di sperimentazione, grazie ad un’informazione esauriente e chiara al paziente o ai suoi rappresentanti legali, nel rispetto degli interessi legittimi della sanità pubblica

    DIRITTO ALLA QUALITA' DELLE CURE

    La Casa di Cura Salus si impegna a garantire:

    a. il massimo della sicurezza nell’esercizio della medicina, l’esecuzione dei trattamenti e l’assistenza dei pazienti.

    b. prestazioni di qualità adeguata allo stato del malato, in condizioni materiali le migliori possibili.

    c. il beneficio dei progressi della medicina e della tecnologia in campo diagnostico e terapico.

    d. la disponibilità dei mezzi necessari al medico che assume la responsabilità della diagnosi e della terapia, nell’ambito della sua indipendenza professionale, con la sola limitazione degli imperativi etici del medico e dell’ospedale.

    e. la formazione di base e specialistica del personale medico e paramedico, sostenuta anche da opportune iniziative di aggiornamento.

    f. la progressiva attivazione di un processo interno di valutazione della qualità.

    L'utente ha il dovere di:

    • Tenere un comportamento responsabile in ogni momento, nel rispetto e nella comprensione dei diritti degli altri malati, con la volontà di collaborare con il personale medico, infermieristico, tecnico e con la direzione del reparto o ambulatorio in cui si trova; 
    • Mantenere un rapporto di fiducia e di rispetto verso il personale sanitario (medico, infermieristico, tecnico), presupposto indispensabile per l’impostazione di un corretto programma terapeutico- assistenziale; 
    • Informare tempestivamente i sanitari sulla propria intenzione di rinunciare, secondo la propria volontà, a cure e prestazioni sanitarie programmate, affinché possano essere evitati sprechi di tempi e risorse; 
    • Rispettare ambienti, attrezzature e arredi che si trovano all’interno della struttura ospedaliera, ritenendo gli stessi patrimonio di tutti e quindi anche propri; 
    • Rispettare gli orari di vita stabiliti dalla Direzione Sanitaria, al fine di permettere lo svolgimento della normale attività assistenziale e favorire la quiete e il riposo di altri pazienti. Si ricorda inoltre che per evidenti motivi igienico-sanitari e per il rispetto degli altri degenti presenti nella stanza ospedaliera é indispensabile evitare l’affollamento; 
    • Evitare qualsiasi comportamento che possa creare situazioni di disturbo o di disagio agli altri utenti; 
    • Informare il personale riguardo eventuali spostamenti all’interno della casa di cura.

    DIRITTO AL RECLAMO

    La Casa di Cura Salus si impegna a garantire:

    a. il diritto del paziente – o dei suoi familiari – a vedere presi in considerazione dall’istituzione gli eventuali reclami

    b. il diritto a ricevere precise informazioni sulla modalità di presentazione dei reclami stessi: ufficio e persone competenti a riceverli, orari, ubicazione della cassetta per l’inoltro delle osservazioni se prevista

    c. il diritto a conoscere, entro un determinato periodo di tempo, l’esito dell’eventuale reclamo presentato

    d. il diritto di esprimere il proprio parere sulla qualità delle prestazioni, dei servizi, dell’assistenza ricevuti, anche tramite la compilazione di apposite “schede di gradimento”

  • Il Sistema di Qualità

    Il Sistema di Qualità

     

    La Casa di Cura Salus pone la persona al centro del proprio operato e considera la qualità elemento determinante di tutta l’attività.
    Per questo ha implementato un sistema di gestione della qualità che le consente di mantenere la conformità alla norma UNI EN ISO 9001 nell’edizione corrente.
    Scopo della certificazione: erogazione di prestazioni sanitarie e di degenza per i reparti di: medicina generale, cardiologia, chirurgia generale, chirurgia vascolare, ortopedia, oculistica, ginecologia. Erogazione di prestazioni sanitarie di diagnostica in ambito di: laboratorio di analisi, medicina nucleare in vivo e in vitro, diagnostica per immagini. Erogazione del servizio di day hospital e day surgery.
    Nel processo intrapreso, la qualità è concepita come pianificazione della gestione aziendale, volta a migliorare i servizi erogati, e a soddisfare pienamente le esigenze del paziente.
    La nostra Carta dei Servizi vuole essere uno strumento informativo per favorire la tutela e la partecipazione dei cittadini (e delle Associazioni che li rappresentano) alla gestione della propria salute.
    Risponde a questi obiettivi la descrizione dei fattori di qualità che riteniamo prioritari e l’impegno a rispettare e a migliorare gli standard adottati.

  • Sicurezza Antincendio

     

    La Casa di Cura è dotata di un sistema di sicurezza antincendio in base al quale:

     
    • i percorsi di emergenza sono interrotti da porte tagliafuoco;
    • gli estintori sono indicati da appositi cartelli e nelle planimetrie esposte in ogni piano;
    • le uscite di sicurezza sono individuate da luci di emergenza e segnalate nei percorsi di fuga;
    • le uscite più vicine sono identificabili con facilità osservando le planimetrie esposte;
    • il piano di emergenza ed evacuazione prevede l’intervento del personale preposto per assistere e guidare i degenti, i visitatori ed il personale.
  • Tutela della Privacy

     

    A tutela del corretto trattamento dei dati personali ed in applicazione del D.Lgs. 196/2003 sulla privacy, non vengono fornite telefonicamente informazioni cliniche sui pazienti.
    Per lo stesso motivo, per garantire la sicurezza e la riservatezza delle informazioni sanitarie, referti di esami ambulatoriali in busta chiusa e copia della documentazione sanitaria vengono rilasciati personalmente al paziente (o ad un referente delegato) muniti di documento di riconoscimento.

  • Tutela e Partecipazione

     

    Il rispetto degli standard di qualità viene garantito dalla Direzione sia attraverso il monitoraggio diretto dei fattori strutturali, assistenziali e di servizio, sia mediante l’analisi delle valutazioni fornite dagli ospiti della Casa di Cura.
    Fattiva partecipazione dei pazienti all’evoluzione della qualità è stimolata e facilitata dalla predisposizione di un questionario sulla soddisfazione che consente di esprimere il livello di gradimento. Tale questionario viene consegnato al paziente, periodicamente, durante la permanenza in Casa di Cura e depositato nell’apposito contenitore al momento della dimissione.
    La tutela e la partecipazione del cliente sono garantite anche dalla possibilità di sporgere reclami su eventuali disservizi insorti prima, durante e dopo il ricovero. Le segnalazioni saranno utili per conoscere e capire problemi esistenti e definire interventi di miglioramento del servizio.

    Il Cliente puo’ presentare reclamo attraverso le seguenti modalità:
    a) compilazione e sottoscrizione del modulo predisposto “Rapporto di non conformità”che puo’ essere richiesto al coordinatore di reparto o direttamente alla Direzione Sanitaria;
    b) lettera in carta semplice inviata alla Direzione Sanitaria o consegnata personalmente;
    c) presentandosi direttamente in Direzione Sanitaria, fornendo verbalmente le proprie osservazioni;
    d) fax firmato o segnalazione telefonica alla Direzione Sanitaria.

    La Direzione Sanitaria provvede a dare risposta immediata alle segnalazioni di rapida risoluzione; negli altri casi avvia un’indagine con i Responsabili delle Unità operative e/o dei Servizi interessati e fornisce una risposta comunque entro tre giorni.
    In quest’ultimi casi viene informata anche la Direzione Generale.
    In assenza del Direttore Sanitario, i reclami possono essere presentati ad altri componenti della Direzione Sanitaria o della Direzione Generale o al Responsabile Qualità.